QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Utilizzare la migrazione JBOD per spostare i dati su altri dispositivi NAS

Lo spostamento di un grande numero di file o di un singolo file di dati di grandi dimensioni può richiedere molto tempo, specialmente in un ambiente di rete lento. La funzione di migrazione JBOD sul NAS QNAP offre un modo comodo e sicuro per spostare i dati su altri NAS tramite alloggiamenti d'espansione compatibili.

Gli alloggiamenti d'espansione QNAP possono trasmettere i dati rapidamente grazie a cavi mini SAS ad alta velocità. Connettere gli alloggiamenti d'espansione al NAS QNAP per il backup dei dati, poi trasferire i dati archiviati su altri dispositivi NAS. Per la migrazione JBOD, consultare la seguente procedura.

  1. Connettere un alloggiamento d'espansione al NAS
  2. Eliminare un alloggiamento d'espansione dal NAS
  3. Ripristinare il filesystem nell'alloggiamento di espansione

 

Connettere un alloggiamento d'espansione al NAS

  1. Connettere un alloggiamento d'espansione al NAS
    Nota: Il NAS di destinazione deve supportare anche modelli di alloggiamenti d'espansione con gli stessi tipi di connettore (es.: SAS o USB).

  2. Creare un nuovo volume e pool d'archiviazione

    (1) Accedere a “Gestione archivio” > “Spazio d'archiviazione”, fare clic su “Crea”, quindi selezionare “Nuovo pool d'archiviazione” per far apparire la schermata Creazione pool d'archiviazione.
    (2) Selezionare l'alloggiamento, i dischi rigidi, il tipo di RAID e il disco Hot Spare, poi fare clic su "Crea".
    (3) Tutti i dati sul disco rigido selezionato saranno cancellati. Fare clic su "OK" per continuare.
    (4) Viene creato il nuovo pool di archiviazione.
    (5) Per creare un volume per il pool di archiviazione, fare clic su "Crea", poi selezionare "Nuovo volume" per accedere alla procedura guidata Creazione volume.
    (6) Per creare un nuovo volume, seguire le istruzioni a schermo.

    (7) È possibile utilizzare File Station per copiare manualmente i file desiderati nell'alloggiamento d'espansione.

Eliminare un alloggiamento d'espansione dal NAS

(1) Accedere a “Gestione archivio” > “Dischi”, poi selezionare l'unità di espansione (l'esempio riporta REXP#1) dall'elenco.
(2) Fare clic su “Azione”, selezionare “Rimozione sicura”, quindi selezionare “Applica” nella schermata di conferma per scollegare in modo sicuro l'unità di espansione dal sistema.
(3) La configurazione dell'archivio verrà conservata nell'unità. Ora è possibile disconnettere l'unità di espansione dal NAS.

Ripristinare il filesystem nell'alloggiamento di espansione

(1) Connettere un alloggiamento d'espansione al NAS di destinazione.
(2) Attendere che il sistema rilevi l'unità di espansione.
Nota: per evitare danni ai dati, non eseguire adesso le configurazioni di sistema nell'alloggiamento di espansione.
(3) Accedere a “Gestione archivio” > “Dischi”, poi selezionare l'unità di espansione dall'elenco.
(4) Fare clic su “Ripristina”, poi selezionare “Analizza tutte le unità libere” per ripristinare il filesystem sull'alloggiamento d'espansione.

(5) A ripristino avvenuto, il filesystem appare nello Spazio d'archiviazione.

Data di rilascio: 2015-07-16
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com
100% delle persone lo ritengono utile.