QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Utilizzo di Qget per la gestione remota di più attività di download

"Aggiungere/rimuovere/controllare le attività di download con Qget"

Contenuti:

Il Turbo NAS QNAP supporta il download da P2P, FTP e HTTP. È sufficiente connettere il Turbo NAS a internet e abilitare Download Station, che opererà come un qualsiasi altro client BT con i seguenti vantaggi:

  • Attivazione semplificata: i file possono essere scaricati automaticamente con Download Station senza bisogno di altri software.
  • Semplice interfaccia di gestione: le attività di download possono essere gestite via browser web sempre e dovunque.
  • Comodità con il software Qget: consente di gestire le attività di download su più Turbo NAS da un'unica interfaccia software.

Che cos'è Qget?

Per accedere a Download Station, è possibile scegliere di accedere all'interfaccia su base web del Turbo NAS o utilizzare Qget.

Di seguito sono presentati alcuni scenari di utilizzo di Qget, da Mac OS X e Windows:

Mac OS X:

Windows :

Assegnare un indirizzo IP fisso al Turbo NAS

Si consiglia di assegnare un IP fisso al Turbo NAS (potrebbe essere necessario aprire delle porte sul router NAT e inoltrarle all'indirizzo IP della LAN del Turbo NAS ma non desidera che esso venga cambiato). Accedere a 'Pannello di controllo' > 'Rete' > 'TCP/IP'' e fare clic su per aprire la finestra delle Proprietà TCP/IP.

Assegnare un indirizzo IP statico al Turbo NAS e impostare l'indirizzo del server DNS, per connettersi ai tracker.

Impostare il servizio DDNS sul Turbo NAS

La maggior parte degli ISP offre uno o più IP pubblici dinamici per le connessioni Internet (questa situazione è applicabile quando il router di condivisione IP acquisisce un IP WAN dell'ISP da PPPoE o DHCP). Per impostare un server, è necessario un indirizzo IP fisso o un URL per consentire agli utenti di richiamare l'indirizzo del server a cui connettersi. Quando viene usato un indirizzo IP dinamico, si può avere un router che supporti DDNS o semplicemente usare la funzione DDNS integrata del Turbo NAS e registrare un nome di dominio semplice da ricordare da qualsiasi provider DDNS per identificare in modo semplice il Turbo NAS in Internet (ad esempio: qnap.ddns.net.)

Impostare l'inoltro di porta sul router

Se il Turbo NAS è posto oltre un router NAT, occorre aprire le porte del router NAT e inoltrarle all'IP LAN fisso del Turbo NAS. Questa funzione è disponibile sulla maggior parte dei router e spesso è indicata come "Inoltro di porta", "Server NAT" o "Server Virtuale". Usando il download da BT come esempio, sarà necessario inoltrare l'intervallo di porta del servizio BT all'indirizzo IP della LAN del Turbo NAS (ad esempio: inoltrare l'intervallo di porta TCP 6881~6999 a 192.168.1.3). Quando il router NAT riceve pacchetti dal lato WAN verso la porta esterna 6881~6999, il router inoltrerà tali pacchetti all'IP LAN del Turbo NAS. Per connettersi al Turbo NAS da casa tramite WAN, sarà sufficiente inoltrare il traffico in ingresso dalla porta 8080 (la porta di gestione predefinita) all'IP LAN del Turbo NAS. (Per maggiori informazioni sull'impostazione del servizio DDNS, consultare: www.qnap.com/i/it/trade_teach/con_show.php?op=showone&cid=24)

Scenario di utilizzo:

Consultare il seguente scenario che usa un router Netis. Accedere alla pagina d'impostazione del router e scegliere 'Inoltro'.

Scegliere 'Server Virtuali' e assegnare l'indirizzo IP e le porte correlate.

Al termine di queste due impostazioni sarà possibile connettersi al Turbo NAS a casa da Internet via http://qnap.ddns.net:8080/ per gestire il server.

Accedere al Turbo NAS via myQNAPcloud

Il servizio myQNAPcloud offre la stessa funzione del servizio DDNS. Gli utenti possono creare un URL personale facile da ricordare e accedere così al Turbo NAS con tale ID (ad esempio: myturbonas.myqnapcloud.com). L'URL univoco viene mappato alla porta IP del Turbo NAS. Al termine del processo di configurazione, il servizio può rilevare i router abilitati UPnP nella rete locale e aprire automaticamente le porte del router per consentire l'accesso remoto al Turbo NAS. Per maggiori informazioni su myQNAPcloud, visitare : www.qnap.com/i/it/trade_teach/con_show.php?op=showone&cid=81

Utilizzare Qget per gestire remotamente le attività di download

Qget consente di gestire simultaneamente le attività di download su più Turbo NAS, da casa o da scuola, utilizzando l'intuitiva interfaccia di trascinamento per scaricare i file torrent e i collegamenti HTTP/FTP.

Qget è scaricabile dal sito web QNAP all'indirizzo: /utility

Ora è possibile aggiungere, rimuovere o controllare le attività di download tramite Qget.

Conclusione

I download BT gratuiti e legali sono ormai ampiamente disponibili in Internet. Il download BT è una delle funzioni più comode del Turbo NAS. La configurazione su base web è semplice da utilizzare e chiunque può gestirla. Grazie alla capacità di condivisione file del Turbo NAS, i file scaricati possono essere comodamente condivisi su altri computer e dispositivi, un'altra eccellente funzione per la creazione del proprio mondo digitale.

Data di rilascio: 2013-04-30
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com
43% delle persone lo ritengono utile.