QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Soluzione QNAP SMB - Utilizzo di QNAP Snapshot e Agente snapshot per creare snapshot di tipo Coerenzaapplicazione

1. Introduzione

1.1. Sfide e soluzioni

In QTS 4.2, la funzione snapshot di Gestione archivi non supporta soltanto i volumi, ma anche le LUN iSCSI per il backup e il ripristino veloci dei dati più preziosi.

Quando si crea una snapshot di una LUN, la difficoltà consiste nel verificare che siano inclusi tutti i dati, ad esempio i dati dell'applicazione non salvati, i buffer, la memoria e i log.

La soluzione fornita da QNAP è un'opzione Coerenza applicazione per le snapshot iSCSI, che usa Agente snapshot QNAP per Windows Server o VMwarevCenter. Consente al NAS di comunicare con il server remoto per assicurare la possibilità di eseguire un backup completo utilizzando la funzione della snapshot QNAP.

QNAP

1.2. A chi è rivolto

Questa nota sull'applicazione è rivolta a tutti gli utenti che usano un QNAP NAS come destinazione iSCSI per creare una LUN iSCSI per altri dispositivi o macchine virtuali. Alcuni termini nel presente documento non vengono spiegati in dettaglio.

2. Introduzione

2.1. Istruzioni sull'uso

Agente snapshot QNAP viene creato principalmente per consentire l'acquisizione di snapshot di Coerenza applicazione per una LUN iSCSI e, allo stesso tempo, offrire una funzionalità Provider hardware VSS.

Nel primo dei workflow seguenti, ogni volta che è necessario acquisire una snapshot su una LUN iSCSI dal NAS, l'agente ordina al server remoto di scaricare tutti i dati nella LUN iSCSI (per Windows Server) oppure di acquisire una snapshot di macchina virtuale prima della snapshot della LUN iSCSI (per VMware); pertanto, una snapshot proveniente dal NAS conterrà tutti i dati applicativi necessari ad assicurare la coerenza.

Esempi:

  • Windows creerà un punto di controllo VM che include la memoria VM, per evitare la perdita di dati e garantire la coerenza della snapshot.
  • SQL Server scaricherà i log di database sul disco, per garantire la coerenza della snapshot.
  • VMware creerà una snapshot VM per ogni VM ubicata nella LUN per garantire la coerenza della snapshot, come mostrato di seguito:
QNAP

Agente snapshot QNAP include, inoltre, la funzionalità Provider hardware VSS per Windows Server. Se si desidera eseguire un processo di backup per una LUN iSCSI da Windows con il software di backup* che supporta il servizio VSS, Provider hardware VSS trasferirà la snapshot al NAS invece di acquisirla sul lato Windows Server, per ridurre il carico di lavoro del server.

*Il software di backup deve supportare la snapshot VSS.

QNAP

2.2. Requisiti di sistema

  1. È necessario utilizzare QTS 4.2 (o versioni successive) per usare Agente snapshot.
  2. Agente snapshot QNAP è supportato soltanto da Windows Server. Windows 7, 8 e 8.1 non sono supportati. In questo documento utilizzeremo Windows Server con la GUI per offrire una dimostrazione di Agente snapshot.
  3. Ad eccezione di Windows Server, quando si utilizza Agente snapshot per le macchine virtuali, implementato in VMware, occorre anche VMware vCenter.
  4. Per utilizzare Agente snapshot, è necessario aprire la porta TCP in ingresso 11169 su Windows Server. Per aprire la porta, seguire le linee guida fornite da Microsoft. Se il server è associato ad Active Directory e il firewall è controllato da GPO, può essere necessario anche utilizzare i criteri di gruppo. Per completare queste operazioni, fare riferimento alle pagine successive fornite da Microsoft:
    http://windows.microsoft.com/en-us/windows/open-port-windows-firewall
    https://technet.microsoft.com/en-us/library/cc753295
  5. Si consiglia vivamente di utilizzare un indirizzo IP fisso sul NAS.

2.3. Limiti noti

  1. Per acquisire una snapshot di Coerenza applicazione per una macchina virtuale in Windows Hyper-V o VMware, la snapshot/il punto di controllo, il disco e la configurazione VM devono trovarsi sulla stessa LUN iSCSI per essere inclusi nella snapshot.
  2. Agente snapshot non può essere installato se sul server è già installato il provider SMIS.
  3. Agente snapshot non supporta la funzione Extent in VMware, l'archivio di dati deve avere UNA SOLA LUN iSCSI.
  4. Agente snapshot non supporta una LUN mappata su una destinazione con più LUN
  5. Agente snapshot non supporta una LUN connessa con MPIO.
  6. Agente snapshot non supporta una LUN mappata a una destinazione con CHAP. Durante il ripristino, Agente snapshot ripristina soltanto le VM che sono correntemente registrate in vSphere Inventory. Se una VM è già stata eliminata in vSphere, Agente snapshot non la aggiunge all'inventario.

2.4. Download e installazione di Agente snapshot

Andare in Centro download QNAP > Utility per scaricare il nostro Agente snapshot:
https://www.qnap.com/utility

Per installare Agente snapshot, è necessario avere installato ".Net Framework 3.5" e averlo abilitato in "Application Server" su Server Manager. Per installare questa funzione, andare nella sezione "Server Manager" > "Aggiungi ruoli e funzioni" e selezionare "Application Server" nella sezione Ruoli e "Funzione.Net Framework 3.5" nella sezione Funzioni.

QNAP
Selezionare "Funzioni.Net Framework 3.5" per installare questa funzione nella procedura guidata per l'aggiunta di ruoli e funzioni.

Una volta che l'installazione di questa funzione è confermata, aprire il file dell'applicazione Agente snapshot per avviare l'installazione. Dopo che l'installazione è completata, sul desktop compare un collegamento denominato QNAP Agent Manager.

QNAP
Seguire la configurazione guidata per completare l'installazione di Agente snapshot.
QNAP
Sul desktop compare il collegamento QNAP Agent Manager.

3. Configurazione di Agente snapshot

3.1. Configurazione di Agente snapshot in Windows Server

Una volta completata l'installazione di Agente snapshot, aprire "QNAP Agent Manager". È necessario aggiungere il QNAP NAS utilizzato da Windows Server come archivio iSCSI, fornendo l'indirizzo IP oppure facendo clic su "Analizza NAS" in modo che l'agente trovi direttamente il NAS sulla rete locale.

QNAP
La pagina iniziale consente di inserire l'IP del QNAP NAS che fornisce la destinazione iSCSI per questo server.
QNAP
Altrimenti è possibile analizzare il QNAP NAS che supporta l'Agente snapshot sulla rete locale.

Dopo avere inserito o selezionato il QNAP NAS, viene richiesto di fornire le proprie credenziali di accesso al NAS, per confermare la porta per la connessione e abilitare le funzioni che si desidera utilizzare. In questo esempio abbiamo selezionato sia il provider H/W VSS che l'Agente snapshot per Windows; fare clic su "Ok" per confermare le impostazioni. L'Agente snapshot si collega al QNAP NAS e il NAS diventa visibile nell'elenco della pagina iniziale, in cui viene aggiunto.

QNAP
Inserire nome utente e password del QNAP NAS e selezionare le funzioni che si desidera abilitare.
QNAP
Il NAS compare nell'elenco.

3.2. Configurazione di Agente snapshot per vCenter

Per eseguire il backup delle LUN iSCSI utilizzate per le macchine virtuali in VMware, è possibile andare in "Impostazioni VMware" in Agent Manager. Nelle impostazioni Credenziali vCenter, inserire l'indirizzo IP del server vCenter, l'account/la password di Single Sign On e selezionare la modalità in cui VMware deve acquisire una snapshot per la sua macchina virtuale quando riceve una richiesta dal NAS.

QNAP
Configurare "Impostazioni VMware" in QNAP Agent Manager. Noi abbiamo selezionato "Snapshot memoria della macchina virtuale", che consente a vCenter l'acquisizione delle snapshot per le macchine virtuali su cui non sono installati gli strumenti VM.

Completata l'operazione, quando si aggiunge un QNAP NAS a QNAP Agent Manager, sarà abilitata l'opzione "Agente snapshot per VMware"; altrimenti è possibile fare clic con il tasto destro su qualsiasi NAS esistente e selezionare "Modifica" per abilitare questa opzione.

QNAP
Per abilitare l'Agente snapshot per VMware, modificare un QNAP NAS in QNAP Agent Manager.
QNAP
Dopo la modifica, l'Agente snapshot per VMware è visualizzato nella colonna "Componenti" ed è pronto per l'uso.

4. Acquisizione di una snapshot LUN iSCSI

4.1. Acquisizione di snapshot LUN iSCSI con Windows Server

È possibile controllare se l'agente è connesso correttamente al QNAP dall'UI del NAS. Aprire il browser web, effettuare l'accesso a QTS e aprire "Gestione archivi". In "Archivio iSCSI" > "Snapshot", aprire il menu "Agente snapshot". Viene visualizzato un elenco che consente di vedere tutti gli agenti snapshot attualmente connessi al NAS.

QNAP
Selezionare "Snapshot" > "Agente snapshot" nella sezione Archivio iSCSI
QNAP
Viene visualizzato l'Agente snapshot connesso a questo NAS.

Per acquisire una snapshot di Coerenza applicazione, in "Archivio iSCSI", selezionare una LUN iSCSI e, dal pulsante a discesa "Snapshot", selezionare "Scatta una snapshot".

QNAP
Selezionare "Scatta una snapshot" nella sezione "Archivio iSCSI".

Quando viene visualizzata la finestra di conferma, selezionare"Coerenza applicazione" in "Tipo di snapshot" e fare clic su "OK" per cominciare l'acquisizione.

QNAP
In "Tipo di snapshot", selezionare "Coerenza applicazione"

Nota: per le snapshot "Coerenza per arresto anomalo" non viene contattato il server remoto prima dell'acquisizione delle snapshot, poiché si tratta di snapshot NAS standard.

Quando si acquisisce una snapshot di Coerenza applicazione, il QNAP NAS invia una richiesta a Windows Server. Prima della snapshot, vengono scaricati tutti i dati correlati nella LUN iSCSI.

Nel seguente esempio, con Hyper-V, la LUN iSCSI contiene una macchina virtuale attiva 24/7. Quando si utilizza la funzione snapshot del NAS con l'opzione Coerenza applicazione, Windows Server riceve la richiesta dal NAS e crea un punto di controllo della VM

Questo può essere visibile per poco sull'interfaccia della console di gestione di Hyper-V*: durante la creazione del punto di controllo, lo stato della VM cambia. Lo stato della VM, la memoria e il disco saranno inclusi nella snapshot della LUN iSCSI.

*Per essere inclusi nella snapshot, il punto di controllo, il disco e la configurazione della VM devono trovarsi sulla LUN iSCSI.

QNAP
Quando si seleziona "Scatta una snapshot" in QTS, lo stato delle Virtual Appliance di Q'center diventa "Backup", per indicare che Windows Server ha ricevuto la richiesta dal NAS e comincerà a scaricare i dati sulla LUN iSCSI.
*L'UI può cambiare in base alla versione di Hyper-V.

4.2. Scatto della snapshot della LUN iSCSI con VMware

Le operazioni necessarie a scattare una snapshot per le LUN iSCSI con VMware sono uguali a quelle con Windows Server. Accedere a QTS, andare in "Gestione archivi" e in "Archivio iSCSI" selezionare la LUN iSCSI utilizzata per l'archiviazione delle macchine virtuali in VMware. Selezionare "Snapshot" > "Scatta una snapshot".

QNAP
Selezionare la LUN iSCSI utilizzata da VMware per acquisire una snapshot con il tipo "Coerenza applicazione".

Quando riceve la richiesta di snapshot dal QNAP NAS, vCenter acquisisce una snapshot VMware per ogni macchina virtuale archiviata nella LUN iSCSI NAS e memorizza le snapshot presso la LUN iSCSI. In seguito il NAS acquisirà un'altra snapshot della LUN iSCSI del tipo coerenza applicazione che includa le snapshot VMware per ogni macchina virtuale. Questa azione è visibile nella sezione Attività del client Web vSphere. Una volta che sono incluse nella snapshot LUN iSCSI, le snapshot VMware vengono rimosse.

QNAP
I server vCenter acquisiscono le snapshot VMware per ogni macchina virtuale quando l'agente invia una richiesta di snapshot e le rimuovono ogni volta che una snapshot VMware è inclusa nella snapshot LUN iSCSI.
*L'UI può variare in base alla versione del client Web vSphere.

È possibile anche creare un processo di backup pianificato, utilizzando "Gestione snapshot" o "Snapshot Replica". È disponibile l'opzione "Coerenza applicazione".

QNAP
Gestione snapshot consente anche di creare una snapshot pianificata per la LUN iSCSI con le Snapshot di Coerenza applicazione.

4.3 Ripristino di una snapshot

È possibile ripristinare una snapshot di Coerenza applicazione sulla LUN iSCSI proprio come si ripristina una snapshot su un volume NAS. Per verificare se una snapshot è di tipo Coerenza applicazione, selezionare una LUN e aprire "Gestione snapshot". Nella vista elenco, è possibile vedere se le snapshot acquisite con l'Agente snapshot sono di tipo Coerenza applicazione.

QNAP
Le snapshot acquisite con l'Agente snapshot vengono classificato come "Coerenza applicazione" in Gestione snapshot.

Per ripristinare una snapshot per una LUN iSCSI che è connessa a Windows Server, è prima necessario scollegare la LUN e selezionare "Snapshot" > "Gestione snapshot" per scegliere la snapshot da utilizzare.

QNAP
Prima del ripristino, accertare di scollegare da Windows Server la LUN iSCSI connessa.
QNAP
Altrimenti il processo della snapshot non sarà eseguito correttamente.
QNAP
Dopo la disconnessione, confermare l'azione di ripristino in Gestione snapshot.
QNAP
Dopo la conferma, l'avanzamento del ripristino è visibile in Gestione snapshot.

Completato il ripristino, è possibile ricollegare la LUN iSCSI da Windows Server. Nel caso di Hyper-V, tutte le configurazioni delle macchine virtuali sono archiviate nella LUN iSCSI, inclusi i punti di controllo.

Come nel caso di VMware, quando Agente snapshot è installato e connesso, è possibile ripristinare direttamente la snapshot di unaLUN iSCSI senza scollegare la LUN poiché Agente snapshot scollega automaticamente la LUN iSCSI (archivio di dati) dagli host ESXi, ripristina la snapshot e poi ricollega la LUN ripristinata (archivio dati) e la VM (anche se può essere necessario leggere manualmente la VM nell'inventario se questa viene eliminata prima del ripristino). Dopo l'aggiunta, vCenter può continuare a utilizzare la snapshot VMware perripristinare la macchina virtuale nella LUN iSCSI, assicurando così che le macchine virtuali ripristinate nella LUN iSCSI siano del tipo "Coerenza applicazione".

QNAP
Nel client Web vSphere, la LUN iSCSI appare staccata da vCenter una volta che comincia il processo di ripristino e può essere ricollegata una volta che il processo è completato. A questo punto vCenter utilizzerà la snapshot VMware nella LUN iSCSI per ripristinare le macchine virtuali archiviate nella LUN iSCSI.

5. Provider hardware VSS per Windows Server

Agente snapshot include un Provider hardware VSS. Per utilizzare questa funzione è necessario disporre di un software di backup che supporta la funzione snapshot VSS. In questo documento, utilizziamo QNAP NetBak Replicator come esempio. Il primo passo per utilizzare la funzione Provider hardware VSS consiste nella configurazione del software di backup per abilitare VSS e consentire al software di creare delle snapshot. Concluse queste impostazioni, il software di backup può essere utilizzato per creare un processo di backup per una LUN iSCSI su QNAP NAS.

QNAP
In "Impostazioni avanzate" > "Impostazioni di backup per i file aperti", è possibile abilitare VSS e consentire a NetBak Replicator di acquisire le snapshot durante il backup dei file.
QNAP
Utilizzare il software di backup per creare dei processi di backup per la LUN iSCSI fornita da QNAP NAS.

Quando il software di backup utilizza VSS per creare una snapshot, la snapshot sarà acquisita sul NAS invece che su Windows Server.

Ciò è visibile sulla UI del NAS durante il backup: in "Gestione archivi" > "Archivio iSCSI", un'altra LUN iSCSI denominata "vss" viene creata per la durata del backup. Questa LUN è la snapshot creata dal NAS per il processo di backup: in questo modo, il software di backup può utilizzare la LUN iSCSI di questa snapshot per il backup dei dati.

QNAP
Il software di backup sta creando una snapshot.
QNAP
La snapshot non è stata creata su Windows Server, ma sul NAS. In "Archivio iSCSI", per il processo di backup viene creata temporaneamenteun'altra LUN iSCSI denominata "vss".

Dopo la conferma di completamento del processo di backup, la snapshot LUN iSCSI "vss" sul NAS sarà stata rimossa dai componenti VSS in Windows Server.

Data di rilascio: 2015-11-05
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com