QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Come utilizzare e configurare lo switch di rete e virtuale?

Introduzione:

Lo switch di rete è virtuale integra la gestione di IPv4, IPv6, Wi-Fi* e Thunderbolt insieme a uno switch virtuale. Lo switch di rete e virtuale fornisce una posizione centrale dove creare, configurare e gestire le connessioni di rete, consentendo di connettere il computer o il dispositivo su entrambe le reti locale e remota. L'interfaccia utente grafica intuitiva e facile da usare consente di comprendere rapidamente lo stato delle connessioni di rete. In questo articolo sono descritte le attività e le procedure di amministrazione dello switch di rete e virtuale.

*Questa funzione è disponibile solo su alcuni modelli.

1. Panoramica

Per accedere allo switch di rete e virtuale, accedere al NAS come amministratore, quindi passare al “Pannello di controllo” > “Rete”> “Switch di rete e virtuale”.

Nella pagina “Panoramica” è possibile visualizzare lo stato della connessione di rete corrente, la velocità download/upload e la topologia di rete. Come mostrato nel diagramma di seguito, il gateway predefinito di sistema è configurato sull'Adattatore 1 e le connessioni a Internet sono eseguite attraverso quest'interfaccia. Il diagramma mostra anche che l'Adattatore 2 e l'Adattatore 3 sono connessi ad altri dispositivi. Qui, sono visualizzati anche gli switch virtuali creati da Container Station e Virtualization Station.

Altre informazioni sugli adattatori di rete possono essere visualizzati facendo clic su “Altro” a destra.

In TBS-453A, l'Adattatore 2 presenta uno switch fisico integrato ed è visualizzato come segue:

Fare clic sull'adattatore per visualizzarne la posizione.

È possibile ottenere anche le informazioni sulla larghezza di banda di ciascuna porta LAN sull'adattatore.

2. Interfacce

Mostra le impostazioni di base dell'adattatore di rete, come l'indirizzo IP, l'indirizzo server NAS, il trunking di porta e le impostazioni IPv6. Utilizzare gli switch virtuali per collegare le connessioni di rete per consentirne la comunicazione. Ad esempio, è possibile creare un collegamento tra una connessione Internet e una connessione di rete per consentire ad altri dispositivi di connettersi a Internet.

a. Configurare un adattatore di rete

Per configurare le impostazioni di un adattatore di rete (ad esempio: indirizzo IP e appartenenza VLAN), fare clic su “modifica” .

Scegliere di ottenere un indirizzo IP da un server DHCP o inserire manualmente un indirizzo IP.

Inoltre, è possibile configurare un ID LAN per consentire all'interfaccia di rete di assegnarlo a una rete segmentata in modo logico. Dal momento che una VLAN è considerata una rete logica separata, il traffico destinato ai dispositivi appartenenti a LAN differenti deve essere instradato. La creazione di VLAN può aumentare la sicurezza e l'affidabilità della rete.

Nota: L'ID VLAN deve essere un numero compreso tra 1 e 4094.

b. Specificare un server DNS

Assegnare un server DNS oppure ottenere automaticamente un indirizzo server DNS.

C. Configurare il trunking di porta

Il trunking di porta consente di combinare più interfacce LAN per una maggiore larghezza di banda, bilanciamento di carico e failover di traffico per mantenere la connettività di rete in caso di guasto della porta di rete.

Nota: alcune modalità di trunking di porta richiedono un supporto corrispondente e un'appropriata configurazione degli switch connessi. Ad esempio, IEEE 802.3ad deve essere abilitato sugli switch per usare l'aggregazione link dinamica IEEE 802.3ad.

1. Fare clic su “Aggiungi” per avviare la configurazione del trunking di porta.

2. Selezionare gli adattatori di rete e la modalità del trunking di porta.

3. Fare clic su "Applica".

*Questa funzione è disponibile solo su alcuni modelli.
*Questa funzione non è supportata da TBS-453A.

d. Configura IPv6

Per abilitare IPv6, fare clic su “IPv6” e selezionare l'opzione “Abilita IPv6”.

Il sistema verrà riavviato dopo avere abilitato l'impostazione IPv6. Dopo il riavvio del sistema, la pagina IPV6 mostrerà le impostazioni di configurazione IPv6. Utilizzare questa pagina per configurare le impostazioni server IPv6 e DNS oppure per abilitare il servizio radvd, il Router Advertisement Daemon per IPv6.

Nota: radvd può essere configurato solo su Adattatore 1.

e. Creare uno switch virtuale

Con la funzione Switch virtuale, è possibile creare switch virtuali per ottenere informazioni su switch virtuali creati in Virtualization Station, Container Station o Linux Station. Sono disponibili due modalità switch virtuale per stabilire delle connessioni di rete in base all'ambiente in uso.

  • Creare uno switch virtuale con la modalità di rete privata

    Una rete privata limita l'accesso alla sola abilitazione della comunicazione tra computer che si trovano nella stessa rete fisica. Questo configurazione è ideale per comunicare o condividere dati all'interno di una rete e la connettività Internet non è non requisito. Ad esempio, è possibile creare un ambiente LAN isolato per accedere ai sistemi di sorveglianza con una migliore sicurezza dei dati.

    Per creare uno switch virtuale per creare una rete privata:

    1. Nella scheda “Switch virtuale”, fare clic su “Aggiungi” > “Modalità rete privata”.


    2. Selezionare gli adattatori da aggiungere a questa rete privata. Quindi inserire i parametri richiesti, come intervallo dell'indirizzo IP e il tempo di lease.

    3. Fare clic su "Aggiungi".

I dispositivi connessi a questi adattatori otterranno un indirizzo IP. Tuttavia, possono comunicare solo con altri dispositivi appartenenti allo stesso switch virtuale.

  • Creare uno switch virtuale con la modalità switch

    Uno switch virtuale collega la rete locale con un'altra rete o la connessione Internet. Per creare uno switch virtuale che collega le reti:

    1. Nella scheda “Switch virtuale”, fare clic su “Aggiungi” > “Modalità switch”.



    2. Selezionare “Uplink” per l'adattatore che si connette a un'altra rete o Internet e “Downlink” per i dispositivi che si connetteranno allo switch virtuale.

    3. Fare clic su "Aggiungi".

Dopo la configurazione, i dispositivi possono essere connessi a un'altra rete oppure a Internet attraverso la porta uplink designata dello switch virtuale.

Nota: Per entrambe le modalità di rete privata e switch, evitare di creare topologie di loop. Se questa condizione si verifica nella rete in uso, tutti i dispositivo perderanno la capacità di comunicare nella rete.

f. Switch fisico integrato TBS-453A

TBS-453A ha uno switch hardware integrato in aggiunta alla funzionalità switch virtuale avanzata. Per impostazione predefinita, è sufficiente usare le porte LAN come porte switch di rete. In alternativa, è possibile configurare liberamente le porte designate come rete privata protetta.

  • Per connettersi a Internet attraverso lo switch fisico:

    1. L'Adattatore 2 rappresenta lo switch integrato e consente di configurare le porte LAN da 2-1 a 2-4 come porte switch di rete.

    2. Andare su “Switch di rete e virtuale” > “Interfacce” > “Switch fisico”.



    3. La modalità predefinita è switch, per connettere una di queste porte (da 2-1 a 2-4) a Internet e usare le porte restanti per connettersi ad altri dispositivi.

  • Per creare una rete privata:

    1. Verificare che le porte da 2-1 a 2-4 non siano connesse a un'altra rete.

    2. Fare clic sulla scheda “Interfacce” e selezionare “Switch fisico”.



    3. Fare clic su "Applica". A questo punto connettersi alla porta da 2-1 a 2-4 per formare una rete locale protetta.

Nota: Per entrambe le modalità di rete privata e switch, evitare di creare topologie di loop. Se questa condizione si verifica nella rete in uso, tutti i dispositivo perderanno la capacità di comunicare nella rete.

3. Wi-Fi

Collegare un adattatore USB Wi-Fi a un NAS per connetterlo a una rete wireless. Quindi, il NAS inizierà a rilevare le reti wireless presenti nel raggio. Di seguito sono riportati due metodi per creare una connessione a una rete wireless.

a. Creare una connessione a una rete wireless visibile e presente nel raggio

La maggior parte dei punti di accesso alla rete wireless può essere configurare per trasmettere un SSID (Service Set Identifier) o per non trasmetterlo. Se un punto di accesso wireless è in fase di trasmissione, il NAS lo rileverà. Nell'elenco Wi-Fi saranno mostrate tutte le reti wireless compatibili rilevate, la potenza del segnale e se sono protette da password. Per connettersi a una rete wireless visibile e presente nel raggio:

1. Selezionare la rete a cui connettersi e fare clic su "Connetti" .

2. Il sistema determinerà i requisiti di sicurezza, ad esempio, WEP (Wired Equivalent Privacy) e WPA (Wi-Fi Protected Access), e altri metodi di crittografia supportati. Se la rete lo prevedere, sarà richiesto di inserire un codice di sicurezza.

b. Eseguire una connessione a una rete wireless non visibile

È possibile connettersi a un punto di accesso rete wireless che non trasmette SSID inserendo manualmente il SSID e le informazioni di sicurezza.

Per connettersi manualmente a una rete wireless, fare clic su "Connetti a una rete Wi-Fi". Quindi inserire le informazioni necessarie per completare la connessione. È possibile anche creare una rete ad hoc che consenta ai nodi di comunicare direttamente (computer a computer) senza necessità di AP.

Nota: Il sistema supporta solo un adattatore wireless USB per volta.

4. Server DHCP

La funzione DHCP Server consente di configurare la funzione del server DHCP del NAS. Il NAS può funzionare come server DHCP per la rete. Un server DHCP assegna automaticamente un indirizzo IP a ciascun computer o dispositivo nella rete. Per abilitare il servizio DHCP nel NAS:

1. Fare clic sulla scheda “DHCP Server”, quindi fare clic su “Aggiungi”.

2. Selezionare l'adattatore di rete per il servizio DHCP e inserire le impostazioni correlate, come l'intervallo indirizzi IP e il tempo di lease del client. Quindi fare clic su "Applica".

3. Nella pagina del server DHCP verranno visualizzate le informazioni sul server DHCP.

5. Gateway predefinito

Usare le seguenti istruzioni per impostare un gateway predefinito che consenta il contatto tra il NAS e una rete remota (es. Internet) o host.

1. Fare clic su "Gateway predefinito".

2. Il sistema rileverà automaticamente gli adattatori di rete in grado di raggiungere Internet e impostarne uno come interfaccia predefinita da cui saranno inviati i pacchetti.

3. Per scegliere manualmente un gateway predefinito, selezionare "Scegli manualmente il gateway predefinito di sistema". Selezionare un'interfaccia secondari se quella primaria non è in grado di raggiungere la rete remota designata.

Data di rilascio: 2016-01-19
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com
17% delle persone lo ritengono utile.