QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Come eseguire il backup dell'account Gmail su Turbo NAS QNAP?

Sin dalla sua prima apparizione nel 2004, Gmail è diventato il servizio e-mail preferito di milioni di persone e organizzazioni per le funzioni multi-dispositivo offerte e l'integrazione con numerosi servizi Google. Questo articolo spiega l'utilizzo dell'applicazione QNAP Gmail Backup per l'archiviazione delle e-mail su Turbo NAS.

L'app Gmail Backup permette di eseguire il backup e il ripristino di e-mail di account individuali e di dominio. Il backup Gmail può essere eseguito secondo pianificazione, con visualizzazione dei contenuti tramite interfaccia di gestione. Le e-mail sottoposte a backup possono essere ripristinate nell'account di posta originale o in account differenti.

Modelli supportati: Sono supportati solo i modelli Turbo NAS su base x86 (compresi i TS-x51, TS-x53, TVS-x63, TS-x69, TS-x70, TVS-x71, TS-x79 e TVS-x80). Consultare il sito web QNAP per maggiori dettagli.

Impostazione del servizio di backup e ripristino Gmail

Per la prima configurazione del servizio di backup Gmail, procedere come segue.

  1. Installare l'app Gmail Backup.
  2. Creare un processo di backup Gmail.
  3. Gestire i processi di backup Gmail.
  4. Ripristino delle e-mail su Turbo NAS nell'account Gmail.

1. Installare l'app Gmail Backup

Accedere all'App Center QTS, cercare “Backup Gmail” e selezionare “Aggiungi a QTS”.

2. Creare un processo di backup Gmail

Aprendo l'app Backup Gmail per la prima volta, viene richiesta la creazione di un processo di backup.

Gmail Backup supporta due tipi di backup:

  • Per eseguire il backup di un account individuale, inserire l'indirizzo e-mail Gmail e selezionare "Avanti".

    La app deve essere autorizzata per accedere all'account Google. Per aprire la pagina di autorizzazione, selezionare “Google OAuth2”. Per maggiori informazioni su OAuth, consultare: http://wikipedia.org/wiki/OAuth.

    Il browser indirizzerà alla pagina di autorizzazione di Google OAuth. Selezionare "Consenti accesso".

    Verrà fornito un codice di autenticazione. Copiare e incollare i codice dalla pagina nella app. Per verificare il codice selezionare "Test account".


  • Per eseguire il backup di un account di dominio, inserire il nome dominio e seguire i passaggi seguenti per ottenere la chiave.
  • A. Registrare un account di servizio
    1. Accedere a https://console.developers.google.com
    2. Creare un nuovo progetto


    3. Accedere alla “Home page” e in “Dashboard” > “Usa API Google”, abilitare:
      • SDK admin
      • API Gmail


    4. In “Autorizzazioni” > “Account di servizio”, fare clic su “Crea account di servizio”.

    5. Selezionare il formato file P12, fare clic su “Crea” e verrà scaricato un file chiave denominato xxxxx.p12. Mantenere il file protetto.



    6. Tornare ad “Account di servizio” e fare clic su “Visualizza ID client” per individuare la schermata di seguito:
      • ID Client: utilizzato per impostare la protezione di dominio
      • Indirizzo e-mail: utilizzato per creare l'attività di backup del dominio Gmail

     

  • B. Impostare la sicurezza dominio
    Accedere a http://www.google.com/work/apps/business/
    1. In “Console admin” > “Sicurezza” > “Riferimento API”, selezionare “Abilita accesso API”


    2. In “Console admin” > “Sicurezza” > “Impostazioni avanzate” > “Gestisci accesso client API”




      Inserire l'ID client in “Nome client”, quindi copiare e incollare l'API di seguito nel campo “Uno o più ambiti API” e fare clic su “Autorizza”
      • https://apps-apis.google.com/a/feeds/group/#readonly,
      • https://www.googleapis.com/auth/admin.directory.user.readonly,
      • https://www.googleapis.com/auth/apps.groups.migration,
      • https://mail.google.com/

     

  • C. Configurare il backup Gmail
    • Dominio: Inserire il nome dominio
    • Account servizio: inserire l'indirizzo e-mail del progetto creato (es.: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx@developer.gserviceaccount.com)
    • Nome admin: l'account dell'amministratore di dominio
    • File chiave: il file chiave xxxxx.p12 ottenuto alla creazione del progetto
    • Per controllare le impostazioni, fare clic su “Avanti” o “Test account”
    • Fare clic su “Seleziona membro” e selezionare un account dominio da sottoporre a backup

Dopo aver configurato l'account è possibile configurare il processo di backup:

  • Percorso backup: la cartella di destinazione per il salvataggio del backup di e-mail.
  • Backup di tutta la posta: per eseguire il backup di tutte le e-mail. È possibile anche selezionare un periodo di tempo per eseguire il backup di e-mail secondo date specifiche.
  • Frequenza di backup: la frequenza del backup di e-mail su Turbo NAS.

Selezionare "Avanti".

Nell'ultimo passaggio, il sistema chiede la conferma delle impostazioni.

3. Gestire i processi di backup Gmail

La pagina "Backup" consente la gestione dei processi di backup salvati.

  • Crea: per creare un nuovo processo di backup.
  • Backup ora: per avviare il processo di backup.
  • Modifica: per modificare la configurazione del processo di backup. La password o la chiave di autorizzazione devono essere modificate qui.
  • Elimina: per eliminare il processo di backup.
  • Seleziona membro: consente di selezionare membri specifici durante il processo di backup di dominio.
  • Arresta: per arrestare il processo di backup in esecuzione.

4. Ripristino delle e-mail su Turbo NAS nell'account Gmail

Per ripristinare le e-mail archiviate su Turbo NAS, procedere come segue:

  • Ripristino di tutte le e-mail sottoposte a backup nell'account originale:
    selezionare il processo di backup e poi "Ripristina". Le e-mail sul server Gmail non vengono toccate.

  • Visualizza e scarica le e-mail salvate:
    selezionare il processo di backup e poi “Visualizza”.

    Verrà visualizzato un elenco di e-mail. I pulsanti consentono di visualizzare, eliminare e scaricare le e-mail.

  • Migrazione di tutte le e-mail sottoposte a backup in un account Gmail assegnato:
    selezionare il processo di backup e poi "Migrare".

    Inserire l'indirizzo e-mail Gmail poi fare clic su "OK".

    La app deve essere autorizzata per accedere all'account Google. Per aprire la pagina di autorizzazione, selezionare “Google OAuth2”. Il browser indirizzerà alla pagina di autorizzazione di Google OAuth. Selezionare "Consenti accesso". Copiare il codice e incollarlo nel riquadro vuoto, quindi fare clic su OK.

Data di rilascio: 2014-11-14
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com