QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Come configurare CrashPlan su QNAP NAS per eseguire importanti dati di backup su QNAP NAS o sul Cloud

CrashPlan può essere usato con QNAP NAS per eseguire il backup sul PC su un QNAP NAS oppure il backup del NAS sul cloud. In quest'articolo viene descritta la procedura dettagliata per configurare il NAS e il metodo di ripristino dei dati.

Le istruzioni seguenti spiegano come eseguire il backup del NAS sul Cloud e il backup del PC sul NAS.

Abilitare Web Server nel NAS

Andare su "Pannello di controllo" > "Applicazioni" > “Server Web” e abilitare il server Web.

Installare CrashPlan sul NAS

1. Installare JRE (Java Runtime Environment)

Dal momento che la app è scritta in Java, JRE de ve essere installato prima dell'uso. Andare su "App Center", eseguire la ricerca e installare la app "JRE".

2. Installare la app CrashPlan

Andare su "App Center", eseguire la ricerca e installare la app "CrashPlan".

3. Impostazioni di CrashPlan

Dopo avere installato CrashPlan, fare clic su "Apri". Nella nuova pagina visualizzata, inserire il nome utente e la password (admin) di amministratore NAS.

(A). Verrà visualizzato il numero di porta, ID e l'indirizzo IP NAS su cui è in ascolto CrashPlan.

(B). Scegliere l'indirizzo IP NAS in cui CrashPlan dovrebbe essere in ascolto.

(C). Allocare una memoria sufficiente per l'uso di CrashPlan. Consultare le raccomandazione di seguito, fornite dagli sviluppatori app.

https://support.code42.com/CrashPlan/5/Troubleshooting/Adjusting_CrashPlan_Settings_For_Memory_Usage_With_Large_Backups

(D). Fare clic su "Salva".

Dopo avere modificato le impostazioni, è necessario riavviare CrashPlan. È possibile eseguire quest'azione andando su "App Center" > "Le mie App", e arrestando e riavviando la app CrashPlan.



Fare clic su "Apri" e nella nuova finestra che appare e verificare che i due nuovi indirizzi IP evidenziati siano uguali. Questo è l'ID che verrà usato nei passaggi seguenti.

Installare CrashPlan nel computer per gestire CrashPlan sul NAS

1. Installare CrashPlan

Scaricare e installare CrashPlan da http://www.code42.com/crashplan/. Seguire le istruzioni per completare l'installazione.

2. Modificare il file .ui_info per connettersi al NAS

Queste istruzioni sono state acquisite nel sito Web dello sviluppatore. https://support.code42.com/CrashPlan/4/Configuring/Using_CrashPlan_On_A_Headless_Computer

Utilizzando Windows 10 come esempio, il file .ui_info deve essere modificato in Notepad per connettersi al NAS. A tal fine, sono necessari dei diritti amministratore, quindi sarà necessario fare clic con il tasto destro del mouse sul Notepad e selezionare "Esegui come amministratore".

.ui_info sarà salvato in differenti posizioni a seconda del sistema operativo.

Windows Vista, 7, 8, 10, Server 2008 e Server 2012

Nota: per visualizzare la cartella nascosta, aprire Windows Explorer e incollare il percorso nella barra degli indirizzi.
Installato per tutti: 
%programdata%\CrashPlan\.ui_info
Installato per l'utente: 
%localappdata%\.ui_info
o
%appdata%\.ui_info

OS X

Installato per tutti: /Library/Application Support/CrashPlan/.ui_info
Installato per l'utente: /Library/Application Support/CrashPlan/.ui_info

Linux: /var/lib/crashplan/.ui_info
Solaris: /var/lib/crashplan/.ui_info

In Notepad, incollare il percorso in ”File” > “Apri” > “Nome file”, fare clic su “Apri”.

Copiare l'ID dall'app CrashPlan, incollare in .ui_info (sovrascrivere il contenuto esistente) e salvare il file. Il servizio CrashPlan reimposterà questo file ogni volta che viene riavviato il computer.

Le seguenti istruzioni consentiranno di:

Eseguire il backup di più PC (personale, familiare, di amici hellip…) sul NAS

Se si utilizza CrashPlan per eseguire il backup di più PC nel NAS, CrashPlan non consentirà di usare CrashPlan per eseguire il backup dei dati di backup sul cloud.

1. Creare una cartella condivisa sul NAS per salvare i file di backup

Andare su “Pannello di controllo” > “Impostazioni privilegi” >“Cartelle condivise” > “Crea" > "Cartella condivisa”. Il percorso predefinito è simile a > condividi > CACHEDEV1_DATA > .qpkg > CrashPlan > backupArchives. Si consiglia di creare una nuova cartella condivisa per archiviare i file di backup.

Inserire un nome cartella, selezionare “Immetti percorso manualmente” e inserire ”/” nel campo per semplificare il percorso. Fare clic su "Crea". In questo tutorial, "backup" viene usato come nome della cartella di esempio.

2. Preferenze di backup di CrashPlan

Avviare CrashPlan sul computer e accedere. Se non si dispone di alcun account, seguire le istruzioni per registrarsi. Se si dispone già di un account, selezionare "Account esistente" e inserire le credenziali di accesso.

Andare su "Impostazioni" > "Generale" > "Configura".

Fare clic sull'"icona della cartella" per cambiare la posizione della cartella condivisa creata in precedenza e fare clic su "Ok". La cartella creata in precedenza si trova nella cartella "condivisione".

Riavviare il PC in modo che il file .ui_info possa essere reimpostato da CrashPlan per connettere il PC invece del NAS.

Dopo avere riavviato il PC, lanciare CrashPlan e accedere. Fare clic su "Seleziona" per scegliere i file da sottoporre a backup.

Selezionare le cartelle sul PC per eseguire il backup sul NAS. Fare clic su "Salva".

È possibile configurare e programmare altre opzioni in "Impostazioni" > "Backup". Alcune opzioni sono disponibili solo per la versione a pagamento o durante il periodo di prova. Per maggiori informazioni, consultare il link seguente.

https://www.code42.com/crashplan/features/compare/

3. Avviare il backup sul NAS

Andare su "Destinazioni" > "Computer", selezionare il NAS e fare clic su "Avvia backup".

Backup NAS su cloud

1. Preferenze di backup di CrashPlan

Avviare CrashPlan sul computer e accedere. Se non si dispone di alcun account, seguire le istruzioni per registrarsi. Se si dispone già di un account, selezionare "Account esistente" e inserire le credenziali di accesso.

Fare clic su "Seleziona" per scegliere i file da sottoporre a backup nel cloud.

Fare clic sulla freccia accanto a "Condividi" per vedere i contenuti e scegliere i file da sottoporre a backup. Fare clic su "Salva" (le cartelle CACHEDEV sono i volumi nel NAS. Ad esempio: CACHEDEV1_DATA è volume1).

È possibile configurare e programmare altre opzioni in "Impostazioni" > "Backup". Alcune opzioni sono disponibili solo per la versione a pagamento o durante il periodo di prova. Per maggiori informazioni, consultare il link seguente.

https://www.code42.com/crashplan/features/compare/

3. Avviare il backup sul cloud

Andare su "Destinazioni" > "Cloud" e fare clic su "Avvia backup". Questa funzione premium è disponibile in prova gratuitamente. Per maggiori informazioni, consultare il link seguente.

https://store.code42.com/store/

Ripristina

Andare su "Ripristina".

(A). Se è stato eseguito il backup dei dati su più di una destinazione, sarà possibile scegliere da quale destinazione eseguire il ripristino.

(B). Selezionare le cartelle o file da ripristinare.

(C). È possibile ripristinare l'ora e la data dei dati da ripristinare facendo clic sul link.

(D). È possibile passare tra "autorizzazioni correnti" /"autorizzazioni originali" facendo clic sul collegamento.

(E). È possibile passare tra la "posizione originale" e le cartelle specificate.
Nota: per eseguire il ripristino sul NAS, non ripristinare nella cartella "conf" predefinita come una cartella di sistema.

(F). È possibile passare tra sovrascrittura/ridenominazione (se un file con lo stesso nome esiste nella destinazione) facendo clic sul link.

Il processo di ripristino sarà completo quando la barra di avanzamento raggiungerà il 100%.

Per ulteriori domande su CrashPlan, è possibile fare riferimento al link di seguito.

https://support.code42.com/CrashPlan/4

Data di rilascio: 2016-06-20
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com
27% delle persone lo ritengono utile.