QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Backup dei dati su Turbo NAS QNAP usando CloudBackup Station

INTRODUZIONE

IL QTS QNAP SUPPORTA DIVERSE SOLUZIONI DI BACKUP CLOUD

QTS di QNAP offre soluzioni di backup cloud semplici, ricche di funzioni e sicure che permettono di affidare i propri dati a una gamma di servizi di backup cloud pubblici per aziende, come Microsoft Azure, Amazon S3, Amazon Glacier, Google Cloud Storage, Rackspace, IBM SoftLayer, HP Helion Cloud e molti altri, oltre a diverse soluzioni di archiviazione cloud private compatibili con S3, OpenStack e WebDAV. QTS di QNAP è il gateway per l'archivio cloud che permette di creare un semplice ed economico piano di ripristino di emergenza e conservazione dei dati senza problemi a scopo di archiviazione o conformità.

Questo tutorial illustra l'utilizzo dell'app Cloud Backup Station QNAP su Turbo NAS per il backup dei dati su cloud.

QTS QNAP PERMETTE BACKUP CLOUD POTENTI E SICURI

QTS Cloud Backup Station QNAP supporta le seguenti funzioni:

  • Ripristino/backup manuale e pianificato con opzioni flessibili
  • Backup completo e incrementale
  • Filtro file flessibile per tipo, data e dimensione
  • Crittografia di trasferimento SSL e AES-256 lato client
  • Compressione file per risparmio sui costi ed efficienza nel trasferimento dei dati
  • Conservazione nel cloud dei file eliminati e periodi di conservazione configurabili
  • Mantenimento ACL avanzato e attributi estesi
  • Eliminazione di file sparse
  • Modalità di archiviazione cloud
  • Esecuzione processi concomitanti e trasferimento dati multi-thread*
  • Limitazione della larghezza di banda della rete in base all'account con durate configurabili
  • Ripristino diretto da cloud in casi di ripristino di emergenza
  • Opzioni di ripristino per errori di rete configurabili
  • Gestione di più account cloud
  • Dashboard per stati e statistiche
  • Registrazione attività processo per cronologia di stato e statistiche
  • Selezione flessibile per regione, bucket e cartella come destinazioni di backup
  • Backup di grandi file da caricamento multiparte S3 e grandi oggetti OpenStack
  • Crittografia lato server AWS S3 e ridondanza ridotta
  • Regioni cloud speciali: AWS China, AWS GovCloud e Azure China
  • Utilizzo di servizi compatibili con S3 e OpenStack come destinazione di backup

    *Nota: l'app WebDAV CloudBackup non supporta il trasferimento dei dati multi-thread

PREPARAZIONE ALL'USO DI CLOUD STORAGE

OTTENERE UN ACCOUNT DAL FORNITORE DI SERVIZI CLOUD

La procedura e i dettagli dell'account possono differire secondo l'archivio cloud in uso, con alcuni requisiti:

  • Nome utente e password
  • Chiave di accesso e chiave segreta
  • Account del servizio e file certificato

L'interfaccia Cloud Backup Station adatta automaticamente e visualizza le informazioni necessarie per l'accesso.

Ad esempio, è richiesto un account Amazon Web Service (AWS) per utilizzare Amazon S3 o Glacier. Per maggiori informazioni sulla creazione di un account AWS.


Per Microsoft Azure, seguire gli esempi della nota sull'applicazione Microsoft Azure disponibili sul sito web QNAP: “Home” > “Tutorial e FAQ” > “Tutorial” > “Cloud Backup”.

INSTALLAZIONE SU TURBO NAS QNAP

INSTALLARE L'APP CLOUD BACKUP

Per installare l'app Cloud Backup su Turbo NAS, registrarsi nell'interfaccia web QTS come amministratore. Accedere a “App Center” > “Backup/Sync”, selezionare l'archivio cloud e fare clic su “Aggiungi a QTS”.

Possono essere elencati altri fornitori di archivio cloud non facenti parte di Cloud Backup Station.

AVVIARE L'APP CLOUD BACKUP STATION

La stazione di backup cloud può essere avviata dal desktop QTS. Questo tutorial si basa su Amazon Glacier, ma è possibile installare altri archivi cloud. Il processo varia solo in alcune impostazioni.



CREARE UN ACCOUNT

Selezionare “Account” > “Crea account” per processi di backup e ripristino.

  1. Inserire il “Nome visualizzato” per identificare l'account in questa app.
  2. Per completare l'impostazione "Crea account", inserire la “Chiave di accesso” e la “Chiave segreta” ricevute dal fornitore dell'archivio cloud.

CREARE UN PROCESSO DI BACKUP

Selezionare “Backup” > “Crea processo” per creare un nuovo processo di backup.

La procedura guidata di backup permette di creare un processo di backup come segue. Scegliere le cartelle di backup. È possibile selezionare una o più cartelle di origine.

Configurare la pianificazione di backup. Selezionare "Avvia manualmente" o cambiare le pianificazioni periodiche con "Giornaliero", "Settimanale", "Mensile" o avviare a un'ora specifica.

Configurare le impostazioni dei criteri di backup in base alle proprie necessità (maggiori dettagli nei consigli accanto alle opzioni). Le opzioni possono differire in base all'archivio cloud in uso.

Selezionare le opzioni di filtro file. Per impostazione predefinita, tutti i file sono sottoposti a backup, ma se necessario, è possibile filtrare ed eseguire il backup solo di alcuni file. Si possono includere o escludere file specifici.

Selezionare “Vault” e inserire il “Nome vault” per verificare se l'account è attivo. Il nome Vault può essere un Vault scelto dall'elenco. È anche possibile creare un nuovo Vault digitandone il nome. Digitare il nome della cartella da utilizzare per archiviare i backup in questo Vault.

*Nota: Nell'app Glacier, è possibile usare un archivio vault solo da un processo di backup, ma in altre app CloudBackup Station, si possono creare più processi di backup e utilizzare lo stesso archivio creando cartelle secondarie. Per Azure, si possono creare più processi di backup e usare lo stesso contenitore d'archivio.

Inserire un nome per il processo di backup (predefinito: Cartella di destinazione -> “Vault”)

In caso di errore, sono configurabili altre opzioni, come timeout di connessione o numero di tentativi.

Le impostazioni sono completate. è possibile eseguire alcune azioni per questo processo di backup, compreso: avvio/arresto di un processo, modifica delle configurazioni di processo, visualizzazione dei log di processo o eliminazione di un processo.

CREARE UN PROCESSO DI RIPRISTINO

Selezionare “Ripristino” > “Crea processo” per creare un processo di ripristino.

È possibile ripristinare da un processo di backup esistente (se le impostazioni del processo di backup sono ancora disponibili sul NAS) o ripristinare direttamente dall'archivio cloud (in caso di emergenza se la configurazione del processo di backup non è più disponibile sul NAS). Se si ripristina da un processo di backup, nel passaggio che segue è possibile selezionare le cartelle da ripristinare.



Scegliere la cartella di destinazione del ripristino sul Turbo NAS. Selezionare la cartella condivisa originale o un'altra cartella sul Turbo NAS.

Impostare alcuni parametri di connessione, inclusa la gestione dei file esistenti. Scegliere se avviare immediatamente il backup o se pianificare il ripristino a un'ora specifica.

Inserire un nome per il processo di ripristino (predefinito: Destinazione <- Nome Vault)

Le impostazioni sono completate. È possibile eseguire alcune azioni per questo processo: avvio/arresto di un processo, modifica delle configurazioni di processo, visualizzazione dei log di processo o eliminazione di un processo.

Riferimenti

Data di rilascio: 2015-02-17
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com
100% delle persone lo ritengono utile.