QNAP Systems, Inc. - Network Attached Storage (NAS)

Language

Support

Aggiungere un disco rigido virtuale in Virtualization Station

Le VM (virtual machine) spesso richiedono un maggiore spazio di archiviazione per la continua e crescente quantità di dati utilizzati nell'esecuzione di servizi applicativi. Virtualization Station consente agli utenti di aggiungere un grande disco rigido virtuale per le VM, non solo per risolvere i problemi, ma per migliorare la flessibilità di utilizzo del disco rigido.

Estendere direttamente il disco rigido virtuale corrente

Virtualization Station: come aggiungere un disco rigido virtuale

Scegliere in quale VM si desidera aggiungere un disco virtuale e fare clic su "Avanzate".



Fare clic su “Aggiungi dispositivo”. È possibile definire una configurazione: “Tipo di periferica”, “Controller”, “Modalità cache”, “Immagine HDD”, “Posizione”, “Nome” e “Dimensione”.

Tipo di periferica:
Si può scegliere tra tre dispositivi: “Disco rigido”, “CD-ROM” e “Rete”. Selezionare "Disco rigido".

  • Disco rigido
  • CD-ROM
  • Rete

Controller:
Scegliere un controller per il disco rigido in base ai requisiti, come velocità di trasferimento e numero espandibile di dischi rigidi.

  • IDE
  • SCSI
  • SATA
  • VIRTIO

Modalità cache:
Selezionare la modalità cache in base alle necessità in termini di efficienza della trasmissione o protezione dei dati.

  • Nessuno
  • Writeback
  • Writethrough

Immagine HDD:
Si può creare una nuova immagine HDD o sceglierne una salvata sul NAS.

  • Nuova immagine
  • Immagine NAS

Posizione: assegnare una posizione di salvataggio dell'immagine del disco rigido virtuale.
Nome: assegnare un nome all'immagine del disco rigido virtuale.
Dimensione: per decidere la capacità del disco virtuale.

Fare clic su "Aggiungi" per completare il processo.



Fare clic su "Avvia" e poi su "Console" per accedere al sistema operativo guest.

Ottenere informazioni sul nuovo disco rigido virtuale nei sistemi operativi guest usando come esempio Windows 7, Windows 8 e Ubuntu.

Windows 7:

Fare clic su "Avvio" e fare clic con il tasto destro su “Computer”. Scegliere "Gestisci".

Fare clic su "Archivio"

Fare clic su "Gestione disco (locale)"

Windows chiederà di inizializzare il disco. In base alle proprie necessità, scegliere MBR o GPT.

Spostare il cursore sul Disco 1 e fare clic con il tasto destro su di esso. Scegliere "Nuovo volume semplice".

Fare clic su "Avanti".

Impostare la dimensione del Nuovo volume semplice e fare clic su "Avanti".

In base alle necessità, assegnare una lettera di unità, montare in una cartella specifica o non fare nulla. Fare clic su "Avanti".

Configurare formattazione della partizione e fare clic su "Avanti".

Fare clic su "Fine" per aggiungere il Nuovo volume semplice.

Fare clic su "Avvio" e poi su “Computer”. Il nuovo disco rigido virtuale sarà visibile nella macchina virtuale.



Windows 8:
Fare clic su "Desktop".

Spostare il cursore nell'angolo in basso a sinistra, fare clic con il tasto destro sull'icona di Windows e fare clic su "Gestione disco".

Il nuovo disco virtuale (Disco 1) sarà visibile in Gestione disco. Poiché il processo è simile a quello per Windows 7, consultare la sezione precedente di Windows 7.

Fare clic su "Cartella" per vedere il nuovo volume aggiunto.



Ubuntu:
Fare clic su “Dash Home”..

Inserire “Dischi” e fare clic su “Dischi”.

Il nuovo disco rigido virtuale sarà visibile in Dischi.

Estendere direttamente il disco rigido virtuale corrente

Passaggi per aggiungere un disco rigido virtuale in Virtualization Station

Scegliere quale VM a cui si desidera aggiungere un nuovo disco virtuale e selezionare "Avanzate".

Selezionare "Disco rigido" e "Opzioni avanzate".

Trascinare la barra o inserire un valore per regolare le dimensioni del disco rigido virtuale a seconda delle proprie esigenze, quindi selezionare "Applica". Nota: prima di applicare queste impostazioni, occorre eliminare tutte le istantanee appartenenti alla VM.



Configurazione del disco rigido virtuale esteso in sistemi operativi guest (usando Windows 7 come esempio)

Accedere alla console della VM, aprire il menu Start, con il tasto destro fare clic su “Computer” e selezionare “Gestisci”.

Fare clic su "Archivio"

Fare clic su "Gestione disco (locale)".

Lo spazio esteso del disco rigido virtuale iniziale viene mostrato come "Non allocato".

Fare clic con il tasto destro del mouse sul disco rigido virtuale e selezionare "Estendi volume...".

Fare clic su "Avanti".

Il sistema selezionerà lo spazio non allocato per impostazione predefinita. Fare clic su "Avanti".

Fare clic su “Fine”.

Lo spazio esteso verrà quindi unito nel disco rigido virtuale iniziale.

Data di rilascio: 2014-03-06
È stato utile?
Grazie per il feedback.
Grazie per il feedback. Per eventuali domande, contattare support@qnap.com
50% delle persone lo ritengono utile.