Accesso al NAS QNAP da Internet usando il servizio MyCloudNAS

Il servizio MyCloudNAS è una funzione che fornisce registrazione del nome host, mappatura dell'IP dinamico su un nome di dominio ed inoltro automatico della porta del router UPnP sulla LAN per eseguire l’accesso remoto al NAS. La procedura guidata MyCloudNAS Wizard integrata aiuterà a registrare un nome host unico per il NAS, a configurare l’inoltro della porta sul router UpnP ed a pubblicare i servizi NAS per condividerli con gli amici su Internet in modo rapido e veloce. Dopo avere completato le configurazioni, ci si può collegare al NAS QNAP da ovunque nel mondo.

Il servizio MyCloudNAS consiste di MyCloudNAS Wizard (Procedura guidata MyCloudNAS), Configure MyCloudNAS Name (Configurazione nome MyCloudNAS) e Auto Router Configuration (Configurazione automatica router). Si raccomanda di usare la procedura guidata MyCloudNAS Wizard per completare tutte le impostazioni. Per eseguire altre modifiche, usare le altre due opzioni. Attenersi alle istruzioni per la prima configurazione.

Procedura guidata MyCloudNAS

Accedere al NAS come amministratore e andare su “MyCloudNAS Service” (Servizio MyCloudNAS) > “MyCloudNAS Wizard” (Procedura guidata MyCloudNAS). Attenersi alle fasi che seguono per terminare le impostazioni.

“Express Setup” (Impostazione rapida) è l’impostazione predefinita e mapperà automaticamente i numeri di porta per i servizi http e FTP/FTPS. Selezionare “Manual Setup” (Impostazione manuale) per impostare manualmente i servizi. Dopo avere selezionato la modalità d’impostazione, fare clic su “Next” (Avanti).

Step 1. Rilevamento del router UPnP e della connessione ad Internet

La procedura guidata inizia a rilevare se c’è un router UPnP sulla LAN e se il NAS è collegato ad Internet.

Se non è trovato un router UPnP, oppure se il NAS non è collegato ad Internet, fare riferimento ai messaggi d’errore per risolvere il problema, poi fare clic su “Next” (Avanti).

Step 2. Registrazione di un nome MyCloudNAS

Inserire un nome host e selezionare un nome di dominio come nome MyCloudNAS. Fare clic su “Check” (Controlla) per vedere se il nome è disponibile, poi fare clic su “Next” (Avanti).

Step 3. Configurazione automatica del router (inoltro della porta)

Questa pagina è visualizzata solo in “Manual Setup” (Impostazione manuale). Selezionare i servizi ed i corrispondenti numeri di porta da aprire sul router per l’accesso ad Internet e poi fare clic su “Next” (Avanti).

(Nota: Durante la “Express Setup” (Impostazione rapida), la Fase 3 sarà saltata e la procedura guidata aprirà automaticamente le porte dei servizi HTTP (8080), HTTP (80) and FTP/FTPS (21, 20).)

Step 4. Pubblicazione dei servizi NAS su base web

In questa finestra saranno mostrati solo i servizi ed i corrispondenti numeri di porta che sono stati selezionati nella Fase 3. Questi servizi possono essere abilitati se non sono ancora operativi, e si possono selezionare i servizi su base web da pubblicare sul portale MyCloudNAS (www.mycloudnas.com). Poi fare clic su “Next” (Avanti).

Step 5. Messaggi d'errore per la risoluzione dei problemi

Dopo avere applicato le impostazioni, fare riferimento ai messaggi d’errore ed al collegamento per la risoluzione dei problemi per ulteriore aiuto.

Step 6. Download degli URL d’accesso

Dopo avere completato correttamente la configurazione, si può vedere il riassunto delle impostazioni e si possono scaricare gli URL d’accesso ai servizi NAS pubblicati. Basta inviare i collegamenti agli amici che potranno accedere con un solo clic ai servizi NAS che si vogliono condividere.

Accedere remotamente al NAS usando il nome MyCloudNAS come segue:

1.Aprire un browser web ed inserire l’URL del NAS: http://ts439.mycloudnas.com:8080.

2.Andare al portale MyCloudNAS http://www.mycloudnas.com ed inserire il nome MyCloudNAS.

Qui si vedranno tutti i servizi NAS pubblicati.

(Nota: Si può accedere ai servizi NAS, usando i corrispondenti numeri di porta che sono aperti per l’accesso remoto tramite URL diretto, anche se non sono stati pubblicati sul portale MyCloudNAS.)

Configurar el nombre de MyCloudNAS

Il nome MyCloudNAS è un nome di dominio simile a quelli che si possono registrare presso i servizi DDNS (Dynamic DNS) per identificare il NAS su Internet. Questo servizio converte un indirizzo IP Internet in un nome di dominio (e.g. “74.125.153.104” in “www.google.com”) anche se il NAS non ha un indirizzo IP WAN fisso. Quindi ci si potrà collegare remotamente al NAS usando il servizio MyCloudNAS.

Andare su “MyCloudNAS Service” (Servizio MyCloudNAS) > “Configure MyCloudNAS” (Configura MyCloudNAS), si può abilitare il servizio e registrare un nome MyCloudNAS. Si può anche sostituire il nome MyCloudNAS registrando un latro nuovo nome per il NAS.

Nota:
1.Il nome MyCloudNAS per ciascun NAS QNAP è unico. Un nome MyCloudNAS può essere usato solo per un NAS.
2.Un nome MyCloudNAS registrato scade entro 120 giorni se il NAS non è stato in linea per quel periodo. Quando il nome è scaduto, sarà rimesso a disposizione per la registrazione da parte di altri utenti.

Andare su “MyCloudNAS Service” (Servizio MyCloudNAS) > “Configure MyCloudNAS” (Configura MyCloudNAS) > “Publish Services” (Pubblica servizi), si possono selezionare i servizi su base web da pubblicare sul portale MyCloudNAS.

Configuración automática del enrutador

Il servizio MyCloudNAS supporta l’inoltro automatico della porta per il router UPnP (Universal Plug-and-Play network protocol). Usando questa funzione il NAS può rilevare i router abilitati UpnP sulla LAN ed aprire automaticamente sul router i numeri di porta per l’accesso remoto al NAS.

Andare su “MyCloudNAS Service” (Servizio MyCloudNAS) > “Auto Router Configuration” (Configurazione automatica router), si può abilitare la funzione UPnP Port Forwarding (Inoltro porta UPnP), cercare manualmente i router UPnP sulla LAN e selezionare i servizi ed i corrispondenti numeri di porta da aprire sul router.

 

Nota 1: Se sulla rete ci sono due o più router UPnP, sarà rilevato solo quello che è impostato come Gateway predefinito del NAS.
Nota 2: Se due o più server NAS sono collegati allo stesso router UPnP della rete, impostare numeri diversi di porta per gli stessi servizi dei server NAS.
Nota 3: Se il router non supporta la funzione UPnP, è necessario configurare manualmente sul router l’inoltro della porta. Fare riferimento ai collegamenti che seguono:
1.Note sull’applicazione: http://www.qnap.com/index.php?lang=it&sn=2908
2.FAQ: http://www.qnap.com/it/index.php?lang=it&sn=521